Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

GRANDE ATTESA PER LA TERZA EDIZIONE DI MAREMMACHEVINI, A GROSSETO IL 27 E 28 MAGGIO

DoveCasette Cinquecentesche all’interno del Cassero senese , Grosseto (GR) - Grosseto

Quandodal 27 maggio 2018 al 28 maggio 2018

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Il mercato tedesco conferma l’interesse nei confronti della DOC Maremma Toscana che si è messa in mostra durante l’ultimo Prowein di Düsseldorf - la più importante fiera internazionale di settore - dove si sono superate le 60.000 presenze, con un pubblico proveniente da ben 130 diversi Paesi.

Qui in Germania riscontriamo ogni anno grande curiosità nei confronti della nostra DOC”, spiega Luca Pollini, Direttore del Consorzio, e continua “La fiera è un luogo di confronto a livello internazionale, dove ci si mette alla prova e si lavora per aumentare la propria rete di azione, si raccolgono contatti e si incrementa il business. Siamo soddisfatti della risposta che il mercato tedesco, e quello internazionale, sta dando ai nostri vini e al messaggio che vogliamo trasmettere di una Toscana alternativa!”. 

Il Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana ha incontrato operatori e stampa presentando una selezione di quasi cinquanta etichette di diverse tipologie della DOC Maremma Toscana prodotte da 27 Aziende della filiera.

Erano inoltre presenti, con una propria postazione nella collettiva “Maremma” in fiera, ben 16 Aziende rappresentative della DOC Maremma Toscana.

In tanti hanno preso parte alla speciale masterclass organizzata con la rivista Vinum dove si sono approfonditi l’aspetto innovativo e la grande varietà che caratterizza i vini del territorio e si è spaziato dai vitigni autoctoni tra i quali Sangiovese, Ciliegiolo, Alicante e Vermentino fino a quelli internazionali, in primis Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah e Cabernet franc.

Rientrati da Düsseldorf ci si è messi subito al lavoro per l’altro appuntamento cruciale dell’anno: il Vinitaly, in scena a Verona dal 15 al 18 Aprile, dove il Consorzio sarà presente con uno stand istituzionale al Pad 9 (Stand B16).

Abbiamo un calendario fitto di appuntamenti importanti dove la DOC Maremma Toscana è protagonista d’eccezione”, dichiara entusiasta il Presidente del Consorzio, Edoardo Donato, e continua: “Siamo pronti per partecipare alla 52° edizione di Vinitaly con una selezione di 65 etichette della DOC Maremma Toscana prodotte da 37 aziende della filiera, che saranno presentate al bancone istituzionale consortile; vogliamo conquistare il grande pubblico della kermesse con un panorama ampio e dettagliato della DOC in continua crescita, puntando anche su tutela dell’ambiente, innovazione e svolta biologica”.

A fine maggio, il 27 e 28, di nuovo in scena l’evento organizzato dal Consorzio sul territorio, Maremmachevini, che per la sua terza edizione sigla una speciale partnership con Fondazione Grosseto Cultura arricchendosi di una nuova veste artistica. Gli artisti emergenti saranno abbinati alle aziende vitivinicole e presenteranno un’opera d’arte creata per l’occasione.

La sinergia continuerà anche durante la 10° edizione della “Città Visibile”, in programma a Grosseto dall’8 giugno, in particolare durante l’evento “Piazza d’Arte”, da venerdì 8 a domenica 10 giugno, nella centralissima Piazza Dante del capoluogo maremmano.

Location d’eccezione per Maremmachevini saranno le Casette Cinquecentesche all’interno del Cassero senese di Grosseto, dove si attendono pubblico, operatori e stampa da tutta Italia e non solo.

Il Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana nasce nel 2014 dopo il conferimento della DOC con l’obiettivo di promuovere la qualità dei suoi vini e garantire il rispetto delle norme di produzione previste dal disciplinare, dedicandosi, inoltre, alla tutela del marchio e all’assistenza ai soci sulle normative che regolano il settore. Oggi il Consorzio conta 304 aziende associate, di cui 220 viticoltori (per la maggior parte conferenti uve a cantine cooperative), 1 imbottigliatore e 83 aziende “verticali” - che vinificano le proprie uve e imbottigliano i propri vini - per un totale di 5,7 milioni di bottiglie prodotte all’anno. Il Consorzio opera nell’intera provincia di Grosseto, una vasta area nel sud della Toscana che si estende dalle pendici del Monte Amiata e raggiunge la costa maremmana e l’Argentario fino all’isola del Giglio. La DOC dispone di una zona di produzione di circa 8.750 ettari di vigneto, dei quali oltre 1.720 sono stati utilizzati per produrre i vini della Denominazione durante la vendemmia 2017.

www.consorziovinimaremma.it

Simonetta Guerra

 

Letto 273 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti