Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Distillati

Domani saranno svelati i vincitori della XIII edizione di Birra dell'Anno

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Grande attesa per i risultati del concorso, che decreterà le eccellenze tra le produzioni artigianali e il miglior birrificio d’Italia.

Ancora poche ore e verranno svelati i vincitori della XIII edizione di Birra dell’Anno, il più importante concorso brassicolo italiano. Domani, sabato 17 febbraio, alle ore 14:00, si terrà la cerimonia di premiazione. L’evento si svolgerà presso la Beer Arena, Padiglione C5, all’interno della manifestazione fieristica di settore Beer Attraction (17-20 febbraio, Fiera di Rimini). Il prestigioso concorso è organizzato dall’associazione di categoria Unionbirrai, con il supporto di Italian Exhibition Group – Fiera di Rimini. Birra dell’Anno premierà le eccellenze tra le birre nazionali ed eleggerà il migliore birrificio d’Italia. I 279 produttori in gara hanno presentato le loro candidature entro il 31 gennaio. A decretare i vincitori sono stati 84 giudici, esperti di settore provenienti da tutto il mondo, che si sono riuniti in due intere giornate per valutare le 1650 birre partecipanti, circa il 20% in più rispetto alla scorsa edizione.

Il premio Birra dell’Anno nominerà le cinque migliori birre per ogni categoria (quest’anno 41 a fronte delle 29 della scorsa edizione), riservando il podio per le prime tre in classifica e un’eventuale menzione d’onore per la quarta e la quinta classificata. Il titolo di Birrificio dell’Anno andrà al produttore che, con tre delle birre in concorso meglio posizionate, avrà ottenuto la migliore sommatoria di punteggi.
Il concorso Birra dell’Anno si inserisce in un nutrito programma di appuntamenti curati da Unionbirrai, che si avvicenderanno per tutta la durata di Beer Attraction. La fiera si svolgerà dal 17 al 20 febbraio. L’ingresso è riservato agli operatori di settore. Solo nella giornata di sabato la manifestazione è aperta anche al pubblico degli appassionati.

I Beer Attraction Lab, dedicati all’approfondimento e alla sperimentazione, nascono dalla collaborazione tra Unionbirrai e IEG e si articoleranno in 7 corsi di degustazione e 5 corsi di spillatura. I laboratori saranno sia un punto di incontro tra operatori di settore, sia momenti di crescita per chi avesse voglia di approfondire le proprie conoscenze e competenze. I corsi di degustazione saranno tematici e si articoleranno per tutti e quattro i giorni di Beer Attraction. Si va da “Accecati di birra” (degustazione guidata “alla cieca” alla scoperta di aromi e gusti senza condizionamenti visivi) a “Bacteria are the new hops" (focalizzato sul boom delle nuove produzioni con microorganismi selezionati). Si continua con “Si fa presto a dire ‘bionda’" (un dibattito che metterà a confronto le cosiddette birre “chiare”), “The Italian hop wave” (laboratorio dedicato al nuovo trend delle birre fresh hop e alle varietà di luppolo autoctono nazionale), “IGA red&white” (sull’evoluzione delle Italian Grape Ale), “Ritorno alle origini” (alla riscoperta e valorizzazione degli stili classici della tradizione brassicola europea) e “Terroir Italia” (degustazione di birre con ingredienti del territorio e stagionali).

I corsi di spillatura, invece, consentiranno ai partecipanti di acquisire le tecniche per un servizio perfetto della birra artigianale, differenti per ogni stile birrario.
Beer Attraction sarà anche teatro di momenti di incontro e di dibattito sul mondo della birra artigianale. 

Domenica 18 febbraio, dalle 11:00 alle 13:00, si terrà “La rivoluzione della birra artigianale in una industria globalizzata, analisi economica di 16 nazioni”, curato sempre da Unionbirrai in collaborazione con IEG. Durante il dibattito verrà presentato in anteprima il libro “Economic perspective in craft beer”, a cura di Christian Garavaglia, docente di economia presso l'Università di Milano Bicocca e affiliato al centro di ricerca ICRIOS della Bocconi, e del professore Johan Swinnen, Direttore del LICOS Centre for Institutions and Economic Performance dell'Università di Lovanio (Belgio). Il libro analizza la nascita e l’evoluzione dei birrifici artigianali nel mondo spiegando, dati alla mano, le dinamiche imprenditoriali dietro queste nuove attività in una prospettiva economica. La visione globale dello studio rende il progetto rappresentativo del panorama brassicolo mondiale, in virtù della larga fetta di paesi presi in esame, inclusi USA, Australia, Giappone, Cina, Regno Unito, Belgio, Italia e molte altre nazioni europee.

Lunedì 19 febbraio, dalle 10:30 alle 12:00, si terrà l’incontro intitolato “2018: strategie a tutela della Birra Artigianale Italiana”. L’evento avrà come relatori l’On. Chiara Gagnarli, l’On. Gianluca Pini e Silvio Menghini, dell’Università di Firenze. Moderano e introducono l’incontro Vittorio Ferraris e Andrea Soncini, Consiglieri Unionbirrai.

Grande spazio sarà dato anche agli abbinamenti birra-cibo, uno dei tasselli fondamentali della conoscenza e della degustazione dei diversi stili birrari. Gli Unionbirrai Beer Tasters selezioneranno e presenteranno non solo connubi perfetti con piatti studiati ad hoc dagli chef presenti, ma anche ricette in cui la birra è protagonista e parte integrante come ingrediente delle stesse. Presso il Food Attraction Lab si potrà assistere a esempi pratici e show cooking, oltre a dibattiti e confronti con gli chef e gli esperti beer taster presenti. I corsi di degustazione e spillatura sono a pagamento, mentre gli altri incontri ed eventi citati sono aperti ai visitatori. Per tutti i dettagli è possibile consultare il programma completo sul sito ufficiale di Beer Attraction.

L'ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA UNIONBIRRAI
Unionbirrai è l'associazione di categoria dei piccoli birrifici italiani indipendenti. Il 4 aprile 2017 ha superato lo status di associazione culturale per meglio rispondere al cambiamento e alle nuove esigenze del mondo brassicolo nostrano. Unionbirrai promuove la qualità e la crescita del settore ponendosi quale piattaforma di scambio culturale, di consulenza e assistenza. Ha per scopo la rappresentanza collettiva dei suoi associati, lo sviluppo della cultura birraria nonché attività di ricerca e formazione professionale. L’associazione si propone, inoltre, di tutelare la birra artigianale, oltre che di farsi promotrice del movimento birrario italiano in tutte le sedi, comprese quelle istituzionali.

BIRRA DELL’ANNO 2018 - XIII edizione
Cerimonia di premiazione: 17 febbraio 2018, h. 14:00
Beer Arena - Pad. C5
unionbirrai.it

BEER ATTRACTION (17-20 febbraio)
Rimini Fiera - Ingresso Ovest
beerattraction.it
Via Giuseppe Armellini, 37
00143 – Roma
06 64522577/80
press@publigiovane.com


Fonte news: Unionbirrai

Letto 545 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area distillati

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti