Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Olio

FRANTOIO TURRI: A NOVEMBRE TORNA LA FESTA DELL’OLIO NUOVO

DoveFrantoio Turri, Cavaion veronese (VR) - Cavaion Veronese

Quandoil 12 novembre 2017

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Visite guidate, piatti tipici del Garda, musica dal vivo. Domenica 12 novembre 2017 l’azienda Turri di Cavaion Veronese apre le porte al pubblico per presentare l’olio nuovo

Una grande festa per l’olio nuovo del frantoio dei Fratelli Turri. Domenica 12 novembre 2017 dalle 10 alle 16 l’azienda di Cavaion Veronese (Verona) apre le porte a tutti per assaggiare i frutti della campagna olivicola del prossimo autunno e scoprire il lavoro del frantoio. In programma degustazioni, visite guidate e musica dal vivo. Un olio, quello Turri, nuovo ma anche buono. Durante la Festa sarà infatti possibile fare un’offerta alla Croce Rossa Italiana di Bardolino in cambio di assaggi gastronomici tipici del Garda. L’evento è aperto al pubblico.

“Ogni anno – spiega Laura Turri, co-titolare dell’azienda con i fratelli Luisa, Mario e Giovanni – apriamo le porte del nostro frantoio a tutti coloro che vogliono condividere con noi fatiche e gioie di un anno di lavoro. L’inizio della campagna olearia, il profumo del primo olio sono una bella emozione. Per noi e per chi ama le cose buone”.

A La Festa dell’Olio nuovo dalle 10 fino alla 16 sarà possibile assaggiare l’olio nuovo e, con un’offerta alla Croce Rossa di Bardolino, si potranno degustare i piatti tipici del Garda, come polenta e renga, pasta fagioli e bruschette, conditi tutti con l’olio nuovo. Immancabile l’assaggio finale della tradizionale fogassa. La Festa dell’Olio non si limita all’assaggio dell’olio ma è anche occasione di conoscere come viene prodotto l’olio partecipando alle visite guidate in programma. Durante tutta la giornata i visitatori potranno vedere come ricerca e formazione siano alla base del lavoro di questo frantoio. A partire dalle 400 piante che circondano lo stabilimento produttivo, con una funzione sperimentale, oltre che produttiva.

In particolare nella parte anteriore all’azienda è presente un uliveto con 27 varietà di olive italiane nato come confronto e comprensione maggiore del comportamento di queste varietà in luoghi diversi dal loro territorio di origine. Si potrà poi conoscere l’innovativo impianto di molitura in continuo, utilizzato dall’azienda tra i primi in Italia. Infine si vedrà il Museo degli attrezzi agricoli, con storici strumenti della campagna.

Per informazioni www.turri.com

Quando: domenica 12 novembre 2017 - Dove: Cavaion Veronese (Verona) - Orari: dalle 10 alle 16.  Modalità di partecipazione: ingresso libero. Con un’offerta alla Croce Rossa di Bardolino sarà possibile degustare, fino ad esaurimento, i piatti tipici conditi con l’olio nuovo.

Claudia Zigliotto

claudia@studiocru.com

Letto 241 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area olio

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti