Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Distillati

Nasce ChiareScure - Birre artigianali lombarde in festival

DoveVia Orobia, 15, Milano (MI) - Fabbrica Orobia 15

Quandodal 29 settembre 2017 al 01 ottobre 2017

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

 

Dove molti vedono una birra, noi vediamo un sogno

Milano, 29 settembre - 1 ottobre 2017

 

“Siamo molto bravi, forse i migliori! In Lombardia si “nascondono” birre di un livello qualitativo medio molto raro nel resto del mondo. Birre in stile, creazioni uniche, variazioni sui temi più inaspettati e sempre fatte bene, con il cuore ma anche con grande attenzione agli aspetti tecnico-scientifici.”

Agostino Arioli, fondatore e birraio del Birrificio Italiano, il primo in Lombardia nel 1996, analizza in poche, ma efficaci parole, la scena birraria italiana: “Attorno a noi un mercato pazzo, che sta letteralmente esplodendo tra le nostre mani: le mani di chi lo ha creato. Perchè è grazie a noi se sta succedendo tutto questo. E' “grazie” a noi se ora il mercato è pieno di birre di importazione ed è “grazie” a noi se l'industria si è scossa dal suo torpore e ora scompiglia e rimesta le carte a suon di milioni spesi nel marketing per dire che NON C'E' DIFFERENZA TRA LA BIRRA E LA BIRRA ARTIGIANALE !”

 

A vent’anni dalla nascita della birra artigianale in Italia, alcuni tra i più importanti birrifici lombardi si sono incontrati e hanno scelto di unirsi “per fare massa critica e far sapere in giro che siamo i migliori.”

Il gruppo, che oltre a Birrificio Italiano comprende anche Birrificio Lariano, Birrificio Rurale, Brewfist e The Wall Italian Craft Beer, si è costituito all’inizio del 2017 sotto il nome Consorzio Birrifici Artigianali Lombardi e si è fatto promotore di un grande evento che ambisce a fare comunicazione in modo innovativo, arrivando anche a chi ancora non conosce la birra artigianale, ma ne ha sentito parlare ed è curioso.

 

ChiareScure nasce dunque dalla voglia di mostrare al mondo i tesori della birra artigianale lombarda ancora nascosti ai più e di ribadire con forza l’esclusiva sul termine “birra artigianale”. Il compito non è dei più facili, per piccole aziende artigiane che solo in gruppo e con un lavoro corale possono ottenere risultati significativi per rafforzare la propria immagine e difendere e ampliare il mercato faticosamente costruito e ancora in significativa crescita.

 

Nel frattempo è arrivata l’adesione di altri 15 birrifici lombardi: Birrificio Bidu, Doppio Malto Brewing Co., Extraomnes, Birrificio Geco, Hammer Beer, Birrificio Hibu, Birrificio Lambrate, Birrificio La Ribalta, L’Orso Verde Microbirrificio, Manerba Brewery, Birrificio Menaresta, Pico Brew, Railroad Brewing Co., Birrificio Valcavallina,Vetra Birra di Strada.

 

Quando, dove e come?

La prima edizione di ChiareScure è prevista dal 29 settembre all’1 ottobre 2017 a Milano, presso Fabbrica Orobia 15 in via Orobia 15.

Orari di apertura:

venerdì 29 settembre dalle 18 alle 2

sabato 30 settembre dalle 16 alle 2

domenica 1 ottobre dalle 12 alle 23

 

Sul format dell’evento c’è molto da dire, a cominciare dall’immagine, che trasporta in un mondo di sogno e strizza l’occhio alle grafiche di Piero Fornasetti, designer milanese all’opera negli anni ’40. Lo stile grafico vintage e l’uso di caratteri calligrafici raccontano l’artigianalità. Il wording rivela che in un bicchiere di birra ci sono storie, emozioni, sogni, in una parola la personalità di coloro che l’hanno creata.

Cosa troveranno i visitatori nello spazio scelto per ospitare l’evento? La novità principale è la disposizione delle birre, 5 a birrificio per un totale di un centinaio di referenze alla spina, per la prima volta non proposte in base al birrificio che le produce, bensì in base al colore (Chiare, Ambrate, Scure) e alla predominanza del luppolo (Il Luppolo). Ci sarà poi una sezione dedicata alle cosiddette Birre Speciali: acide, barricate, a base di frutta, ecc., servite alla spina, a pompa o in bottiglia.

Il tutto ben illustrato ed evidenziato secondo un percorso di intensità crescente, che potrà essere seguito anche con l’aiuto di beer expert forniti dal partner The Good Beer Society che gestirà le attività previste nello spazio laboratori e nelle altre zone dedicate alla celebrazione della cultura della birra artigianale (pannelli illustrativi sulla birra artigianale, temporary bookshop in collaborazione con BookCatering).

Non può ovviamente mancare un’adeguata selezione di stand gastronomici, sia dolci che salati, per sperimentare abbinamenti con le cento birre presenti.

A completamento dell’offerta, sarà possibile fare degustazioni di birre abbinate a sigari, vedere da vicino un impianto per la produzione della birra, conoscere meglio le biotecnologie applicate a detergenza e depurazione.

 

Il calendario laboratori e iniziative speciali sarà sempre aggiornato sul sito dell’evento www.chiarescure.it e sulle pagine social di Facebook e Instagram.

L’ingresso è gratuito con l’obbligo di acquistare un bicchiere da degustazione a 5€ per chi vuole bere, mentre le degustazioni (da 10 a 20cl) e i cibi si pagano a gettoni del valore di 1,50€ cad.

Per info:

www.chiarescure.it

 

Letto 163 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area distillati

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti