Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Food

CIBÒ. SO GOOD! Celebra la cultura del buon cibo "Made in Emilia Romagna"

DoveBologna (BO) - Palazzo Re Enzo

Quandodal 03 febbraio 2017 al 05 febbraio 2017

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Il Festival dei Sapori dell'Emilia-Romagna va in scena dal 3 al 5 febbraio 2017. La seconda edizione della manifestazione in programma a Palazzo Re Enzo percorre un viaggio lungo la via Emilia alla scoperta delle tradizioni del territorio

Al centro della tre giorni il grande mito della sfoglia che diventa super con una sfida da Guinness, le paste fresche ripiene fra tradizione e innovazione, i corsi e i concorsi di cucina, le degustazioni, i laboratori per piccoli chef, i focus sulle eccellenze del territorio (Parmigiano Reggiano, Culatello, Mortadella e Patata di Bologna, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, Lambrusco, olio e miele biologici), i grandi chef che si raccontano sotto i riflettori e l’evento finale della cena solidale

Dopo il grande successo della prima edizione dello scorso anno, dedicata all’enogastronomia di Bologna e dintorni, CIBÒ. So Good! concede il bis e allarga l’orizzonte diventando Il Festival dei Sapori dell’Emilia Romagna. La manifestazione, che porta alla ribalta la cultura del buon cibo “made in Emilia Romagna”, è pronta per una “tre giorni” che si preannuncia decisamente ricca e succulenta.

Dal 3 al 5 febbraio 2017, sempre nella suggestiva cornice storica di Palazzo Re Enzo, la rassegna offre un ricco programma di eventi, degustazioni, corsi e concorsi di cucina, focus su prodotti top del territorio, food show con grandi chef, laboratori per i più piccoli e molto altro ancora. Da segnalare poi le numerose degustazioni che “percorrono” come un fil rouge di profumi e sapori tutta la manifestazione, dedicate all’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, alla Mortadella di Bologna, ai formaggi biologici, al Parmigiano Reggiano, al Lambrusco di Sorbara, all’olio, al vino e al miele biologici, alla Patata di Bologna e al Culatello.

Ma saranno soprattutto la sfoglia e la pasta fresca ripiena le grandi regine della kermesse.

La sfoglia, al centro della tradizione gastronomica bolognese come prodotto irrinunciabile, in questa occasione diventa “super” con una sfida da Guiness, le squisite paste fresche ripiene si propongono fra tradizione e innovazione, insieme alle tante prelibate eccellenze culinarie regionali: sono questi gli “ingredienti” principali del “menu” dell’edizione 2017 di CIBÒ. So Good! Il Festival dei Sapori dell’Emilia Romagna, un gustosissimo viaggio lungo 420 km di pasta ripiena, alla scoperta delle tradizioni enogastronomiche del territorio.

L’evento di Palazzo Re Enzo si impone non solo come semplice vetrina alimentare, ma soprattutto come un’originale esperienza culturale e sensoriale che solletica il palato di tutti: un grande contenitore – ogni giorno arricchito con prodotti in degustazione e appuntamenti da non perdere – ideato per approfondire le diverse facce del “pianeta cibo”.

E poiché l’Emilia Romagna è considerata a pieno titolo la regione della buona tavola e delle specialità agroalimentari, la rassegna di Bologna si pone all’attenzione di appassionati gastronauti e raffinati gourmet, ma in generale di tutti i buongustai, come affascinante ed irresistibile caleidoscopio delle eccellenze culinarie regionali.

In tre giorni di “food immersion” ce n’è infatti per tutti i gusti: si parte venerdì 3 febbraio, alle ore 18, con il taglio del nastro e l’incontro clou dal titolo “Viaggio tra le eccellenze dell’Emilia Romagna” condotto da Andrea Cangini direttore di QN-Il Resto del Carlino, e con la partecipazione tra gli altri di Gian Luca Galletti Ministro dell’Ambiente, Matteo Lepore assessore al Marketing e alla promozione della Città di Bologna e altri ospiti di riguardo.

A seguire occhi puntati su “Una Super Sfoglia – Il Guinness della sfoglia più grande” a cura di Miss…ione Mattarello.

L’attenzione di CIBÒ. So Good! si sposta poi sabato 4 febbraio sui protagonisti della grande cucina d’autore, con i primi due appuntamenti di “Lo chef si racconta” promossi da Ascom-Confcommercio Bologna e condotti dallo showman Maurizio Ferrini. In questo spazio live, due protagonisti della cucina del territorio si esibiscono in diretta con una ricetta creativa di pasta ripiena, raccontandone l’origine e le peculiarità con qualche simpatico aneddoto sulla loro “vita dietro ai fornelli”. Sempre sabato 4 riflettori puntati sul tema della contraffazione dei prodotti DOP e IGP con l’evento “Così buoni che li imitano tutti”, moderato da Ludovica Leone della Bologna Business School, per poi assistere alla esibizione con premiazione finale del Concorso di cucina “Pasta ripiena mon amour” che vedrà in competizione giovani chef degli Istituti Alberghieri dell’Emilia Romagna.

Domenica 5 febbraio il programma prosegue con gli ultimi due appuntamenti di “Lo chef si racconta”. A seguire tutti con il fiato sospeso per il Live Show e la premiazione del Concorso per food blogger “Un mondo di pasta ripiena”.

CIBÒ. So Good! 2017 si chiude infine con un evento nell’evento: la Social Dinner Solidale, la cena, su prenotazione, a sostegno del progetto Cucine Popolari dell’Associazione CiviBo Onlus.

La manifestazione CIBÒ. So Good! Il Festival dei Sapori dell’Emilia Romagna, patrocinata dal Comune di Bologna, è a entrata libera.

(www.cibosogood.it)

Letto 662 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti