Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Marketing

Granfondo del Gallo Nero 2016

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Domenica 18 settembre, alle ore 9.00, prende il via dai giardini di Radda in  Chianti la IVedizione della Granfondo del Gallo Nero, la gara ciclistica del Chianti Classico che si distingue per uno stile unico che abbina la passione sportiva alla bellezza del paesaggio

Radda in Chianti, 15 settembre 2016 - L’edizione 2015 della Granfondo del Gallo Nero ha lasciato un’eredità stupenda: oltre 700 partenti, una griglia variegatissima di nazionalità diverse, una sfida sportiva combattuta fino all’ultimo metro, le conviviali tavolate una volta scesi dal sellino dove le squadre e le lingue si sono mescolate.

Nel 2016 la gara si rinnova senza perdere lo spirito con cui è nata 4 anni fa, rendendo omaggio, ancora una volta, alle colline su cui si snoda il suo percorso. Un appuntamento che apre quest’anno la celebrazione dei 300 anni dalla promulgazione nel 1716 del bando del Granduca di Toscana Cosimo III, con cui per la prima volta nella storia del mondo furono delimitati i confini di una zona vitivinicola: una modernissima presa d’atto dell’eccezionale qualità di un vino e del suo territorio di produzione, ormai ben noti e dunque meritevoli di un riconoscimento legale. 

Così è nato il territorio del Chianti Classico, i cui vini ancora oggi sono ritenuti dalla critica internazionale tra i migliori prodotti enologici del Belpaese. Forse grazie a un riconoscimento così precoce, forse grazie alle cure dei chiantigiani, la tutela del territorio è stata efficace: oggi il Chianti è una terra sì di vigne, ma anche di fitti boschi e di prati sconfinati. Proprio per la sua unicità e la sua bellezza, in primavera è stato teatro della 9° tappa del Giro d’Italia, che lo scorso 15 maggio ha portato i più grandi ciclisti di questo tempo nel territorio del Gallo Nero per un duello su due ruote, la gara individuale a cronometro Chianti Classico Stage

A questo evento memorabile si lega il nuovo percorso della Granfondo del Gallo Nero, ricalcando nel primo tratto della gara il tragitto che, da Radda in Chianti a Castellina in Chianti, ha visto cimentarsi i corridori del Giro d’Italia in un’appassionante gara alla rincorsa della maglia rosa.

Il primo anello della Granfondo del Gallo Nero, comune al percorso lungo e al percorso medio, presenta sfide più ardue rispetto alla scorsa edizione: anche se la lunghezza è pressa poco la medesima - 83 km - i rilievi altimetrici svelano un dislivello complessivo di 1400 m con il passaggio sul valico di Monteluco. Nel percorso lungo – 140 Km con un dislivello di 2500 m - rimane la tradizionale salita del Morellino con tratti che raggiungono una pendenza oltre il 15%. 

Ai cicloamatori è dedicata quest’anno la Pedalata sulle orme del Gallo Nero, un percorso autogestito che si snoda tra i comuni di Radda in Chianti, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga e Gaiole in Chianti proponendo tre soste in altrettanti luoghi storici della nostra denominazione. Il Borgo di Fonterutoli, punto di incontro dei cavalieri protagonisti della leggenda medievale del Gallo Nero, il Castello di Brolio, dove per opera del Barone Bettino Ricasoli è nato il moderno Chianti Classico, Radda in Chianti, sede storica della fondazione del Consorzio nel 1924. 

Emblema della Granfondo del Gallo Nero è come sempre la maglia: un’edizione limita, riservata ai primi 500 iscritti, che è stata disegnata dall’artista chiantigiano Francesco Bruni per celebrare il Trecentenario. A tutti gli iscritti è comunque garantita la maglia tecnica tradizionale della gara, realizzata da Sportful.

Tra le note distintive della manifestazione è da ricordare il ristoro offerto all’arrivo presso il Village allestito nei giardini di Radda in Chianti, un buffet di eccellenze gastronomiche a base di prodotti DOP e IGP italiani, accompagnato da vino Chianti Classico servito in calici di vetro.  

Una novità dell’edizione 2016 è, invece, la Riffa del Gallo Nero che si svolgerà nel corso della premiazione presso il Village: un’estrazione a sorte di 100 premi tra tutti gli iscritti entro il 15 settembre che arricchisce il già cospicuo monte premi di quest’anno.  

Si ringraziano gli sponsor: Sportful, +Watt, Caffè Corsini, Mukki, ChiantiBanca, Cipressi in Chianti, Finocchiona IGP, A.I.C.I.G. e Zowart.

  

Info:

Ufficio Stampa Consorzio Vino Chianti Classico

Silvia Fiorentini

Tel. 055 8228522 – 348 8278802

Via Sangallo, 41 – Loc. Sambuca

50028 Tavarnelle Val di Pesa (FI)

tel. +39 055 8228522

www.chianticlassico.com

 

Letto 767 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area marketing

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti