Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Doc e Docg

Doc e Docg

Doc e Docg: Cerasuolo di Vittoria Docg

di Sergio Ronchi

MappaArticolo georeferenziato

Gazzetta Ufficiale n. 224 del 26/9/05.
Tipologia: Cerasuolo di Vittoria e Cerasuolo di Vittoria classico.
Vitigni: Nero d'Avola tra il 50% e il 70% e Frappato tra il 30% e il 50%.
Zona di produzione: Ampia zona comprendente vari comuni delle province di Ragusa, Caltanissetta e Catania.
Condizioni ambientali: Devono essere atte a conferire alle uve ed al vino le specifiche caratteristiche di qualità. I sesti di impianto, le forme di allevamento e la potatura devono essere quelli atti a non modificare le caratteristiche delle uve e del vino.
Densità per ettaro: Non inferiore a 4.000 ceppi.
Resa massima: 8 t. per ettaro.
Titolo alcolometrico volumico totale: 13% minimo.
Resa massima dell'uva: Inferiore al 65%.
Invecchiamento: Il Cerasuolo di Vittoria dovrà essere messo in commercio non prima del 1° giugno dell'anno successivo alla vendemmia; il Cerasuolo di Vittoria Classico dovrà essere messo in commercio non prima del 31 marzo del secondo anno successivo alla vendemmia.
Note: in etichetta è possibile fare menzione della "vigna" di provenienza.

La zona di produzione è molto vasta e comprende parecchi comuni, cinque in provincia di Ragusa, due in provincia di Caltanissetta e due in provincia di Catania, le tipologie prodotte sono il Cerasuolo di Vittoria e il Cerasuolo di Vittoria Classico. Ci troviamo nella zona sud della Sicilia, zona ricca di storia enologica con i greci e i romani, ha avuto invece un periodo di crisi durante la dominazione musulmana.
E' un vino importante e di un certo spessore dato proprio dai due vitigni che lo compongono. Il colore è di un rosso rubino con profumi di frutti di bosco, confettura di marasca, floreale, oltre che prugna essiccata, tabacco o cuoio se invecchiato. In bocca risulta secco, morbido e armonico. Gli abbinamenti ideali sono con le carni, gli arrosti e gli umidi, la selvaggina e con i piatti piccanti in generale, ma anche con formaggi stagionati.

Letto 5021 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Sergio Ronchi

Sergio Ronchi

 Sito web
 e-mail

Appassionato di vino da molto tempo, ho organizzato vari eventi di presentazione prodotti utilizzando varie location a Milano, Padova, Bergamo,...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti