Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Doc e Docg

Doc e Docg

Doc e Docg: Torgiano Rosso Riserva Docg

di Sergio Ronchi

MappaArticolo georeferenziato

Gazzetta Ufficiale n. 184 del 9-8-2003
Tipologia: Torgiano Rosso riserva.
Vitigni: Sangiovese dal 70% al 100%, possano inoltre concorrere alla produzione le uve a bacca rossa idonee alla coltivazione per la provincia di Perugia, fino ad un massimo del 30%.
Zona di produzione: Comune di Torgiano in provincia di Perugia.
Condizioni ambientali: Sono esclusi, ai fini dell'iscrizione all'albo dei vigneti "Torgiano" rosso riserva, tutti i terreni di pianura alluvionali ed umidi posti lungo il corso dei fiumi Tevere e Chiascio, nonchè i terreni posti nel fondo valle e lungo i fossi ed i rii che scendono sul lato nord della collina detta Brufa.
Densità per ettaro: Non inferiore a 3.500 ceppi
Resa massima: 9 t. per ettaro
Titolo alcolometrico volumico totale: 12,5% minimo.
Resa massima dell'uva: Inferiore al 65%.
Invecchiamento: Almeno tre anni, dei quali almeno sei mesi in bottiglia.
Il periodo di invecchiamento decorre al 1° novembre dell'annata di vendemmia delle uve.

La zona di produzione comprende tutto il territorio del comune di Torgiano, in provincia di Perugia. L'area di produzione occupa un ristretto numero di colline che si trovano alla confluenza del fiume Chiascio con il Tevere, a sud-est di Perugia. La zona è molto bella e ricca di storia oltre che da sempre considerata il "polmone verde d'Italia". Il nome di Torgiano potrebbe derivare da "turris et amnes" cioè torri e fiumi, infatti la cittadina fortificata è costruita nei pressi del Tevere e del Chiascio. Il terreno è molto ricco di limo e d'argilla che unito al clima mite ne fa un ambiente perfetto per la coltivazione della vite. E' prodotto principalmente da uve Sangiovese.
Il colore è rosso rubino, con profumo fruttato e a volte vinoso. Si abbina ai piatti dai sapori forti della cucina locale, a tutti i tipi di carni e ai salumi e alle preparazioni con il tartufo nero, tipico della zona.

Letto 4078 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Sergio Ronchi

Sergio Ronchi


 e-mail

Appassionato di vino da molto tempo, ho organizzato vari eventi di presentazione prodotti utilizzando varie location a Milano, Padova, Bergamo e Roma....

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti