Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Vino in garage

Vino in garage

Finale Sesta Edizione del Garage Wines Contest

di Luca Risso

MappaArticolo georeferenziato

Domenica 21 Giugno era una splendida giornata, luminosa, calda quanto basta, perfino fresca nella penombra dei drappi damascati delle sale di Villa Lo Zerbino. Solo il sottoscritto fumava come un bue muschiato a causa del ritardo accumulato nella consegna a singhiozzo degli scatoloni con le bottiglie per la finale. Effettivamente non su tutte le scatole era scritto bello grosso ed evidente “GWC” e la ricerca dei colli tra mille altri dell'esposizione ha portato via un po' più tempo del previsto. Per fortuna un Virgilio Pronzati (Presidente della commissione) in forma smagliante stava già intrattenendo le moltitudini, dando inizio a una performance che sarebbe durata tre ore abbondanti senza soluzione di continuità e condita da aneddoti, storie e narrazioni del mondo del vino frutto di una esperienza e di una competenza quasi infinite.

La degustazione finalmente cominciava verso mezzodì e una dopo l'altra le bottiglie riempivano i calici dei garagisti chiamati a giudicare i loro stessi vini. Ultima classificata la mia focaccia di patate acquistata di corsa (Domenica mattina a Genova come potete immaginare torta di riso... finita) in una pasticceria di Sestri Ponente per placare almeno temporaneamente la fame di degustatori e astanti. Effettivamente non era molto buona e proporla addirittura a Virgilio è stato un gravissimo errore di cui faccio ammenda.

I vini però piacevano e uno dopo l'altro stupivano positivamente il coordinatore della commissione d'assaggio che ne valutava con grande sapienza pregi e difetti, senza alcun atteggiamento altezzoso o paternalistico. Alla fine il più fresco e pimpante era proprio Virgilio che dopo trenta vini proposti pareva quasi deluso fossero già finiti.

La classifica è riportata in calce. Mi è stata richiesta direi da tutti e quindi la riporto integralmente nello spacchettamento rossi/bianchi/dessert. Le annate le trovate nel mio post precedente. Cosa dire se non che i vini di Antonio, Placido, Enrico, Alessandro, Ivano, Patrizia, Pietro e giù giù tutti gli altri farebbero certamente bella figura anche vicino a etichette commerciali e magari blasonate?

La sera era poi un momento quasi nirvanico, nel giardino di Villa Lo Zerbino, con una cena nobilitata dal risotto memorabile di Stefano Caffari, una temperatura che vorrei in paradiso, e le bottiglie offerte dai produttori di TerroirVino ad accompagnare le chiacchiere tra amici. Peccato per chi non c'era, davvero.

Il giorno seguente a TerroirVino le impressioni e i commenti di Virgilio Pronzati si diffondevano osmoticamente e le folle di bevitori che calcavano le sale affrescate da Domenico Piola assaltavano armate di calice anche le postazioni del Garage Wines Contest, lasciando a fine giornata ben poche bottiglie intatte regalate un po' al personale, un po' ai garagisti presenti e perfino a qualche giornalista di passaggio stupito di trovare proprio qui uno dei sui vini preferiti: il Nero Longanesi.

Nelle discussioni seguite alla degustazione nasceva una proposta intricata ma fascinosa suggerita da Nicoletta Dicova, organizzatrice di eventi legati al mondo del vino in vari paesi europei. E' possibile portare all'estero le nostre bottiglie per proporle ad appassionati di Danimarca, Inghilterra, ecc.? Che ostacoli burocratici e amministrativi occorre superare? Il dibattito ferve e sarà interessante vedere cosa ne sortirà.

       
  Punteggio Garagista Nome vino
1 16.4 Placido Grasso Etna Rosso
2 16.3 Alessandro Mendola Dusett
3 16.0 Cristiano Morini Alì
4 16.0 Gianpietro Iacono Brunin
5 15.3 Andrea Sala Pietramatta r
6 15.0 Giovanni Gallipoli Cinque T
7 14.9 William Piseddu Samarjel
8 14.8 Luigi Gennari Nerissimo
9 13.7 Domenico Caiazzo Lorenzo
10 13.1 Cristiano Morini Jupiter
11 12.8 Luigi Ferrente Atrum
12 12.0 Tonino Scutti La Barr












1 16.4 Andrea Sala Scanzonato
2 16.2 Patrizia Bertuzzi Soave Classico Brognoligo
3 15.6 Ivano Carozzo Gianco Castellu
4 15.1 Pietro Repetto Svanito M.C.
5 14.9 Antonio Gabriele Don Klock
6 14.4 Antonio Ganci Agosto Bianco
7 14.3 Sante Orsini Adallerona Bianco
8 13.7 Andrea D'Ascanio Atto primo Cerasuolo
9 13.6 Luigi Ferrente Candido
10 13.5 Andrea D'Ascanio Atto Primo Bianco
11 13.2 Santi Aniello Santi Bianco
12 13.2 Andrea Sala Pietramatta b



 








1 17.4 Antonio Gabriele Bagghiu
2 15.7 Patrizia Bertuzzi Recioto Classico Brognoligo
3 14.5 Alberto Ferretto Brachetto



 




 
   





Letto 5089 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Luca Risso

Luca Risso

 Sito web
 e-mail

Il mio interesse per il vino è cosa relativamente recente. Risalgono a ottobre 2001 i miei primi due post per chiedere informazioni sul...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti