Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 208

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 214
Doc e Docg: Montescudaio Doc, di Sergio Ronchi

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Doc e Docg

Doc e Docg

Doc e Docg: Montescudaio Doc

di Sergio Ronchi

Ci troviamo nella Val di Cecina, sulle colline in provincia di Pisa dove la vite viene coltivata da moltissimi anni. Si hanno infatti notizie già dal tempo degli etruschi. Fu poi il conte Gherardo della Gherardesca a dare un forte contributo allo sviluppo della viticoltura, infatti assegnò al monastero benedettino femminile di Santa Maria in Montescudaio un grosso appezzamento di terreno coltivato a vite e ulivo. Per moltissimi anni poi non si seppe più molto di vini prodotti in questa zona fino a quando Niccolo' Taddei, un commerciante che visse attorno alla metà del XIX secolo, lo impose sul mercato diffondendolo in molte città.

La zona di produzione comprende il territorio dei comuni di Casale Marittimo, Castellina Marittima, Guardistallo, Montescudaio, Riparbella e parte dei comuni di Montecatini Val di Cecina e Santa Luce, in provincia di Pisa. Sono da considerarsi esclusi i vigneti di fondovalle particolarmente umidi.

Le tipologie previste dal disciplinare sono diverse:

Rosso, vitigno Sangiovese minimo 50%, titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5%, la tipologia "riserva" deve avere un titolo alcolometrico volumico totale minimo 12,5% e invecchiamento di 2 anni.
Cabernet, vitigno Cabernet con aggiunta di altre uve a bacca rossa, titolo alcolometrico volumico totale minimo 12%, la tipologia "riserva" deve avere un titolo alcolometrico volumico totale minimo 12,5% e invecchiamento di 2 anni.
Merlot, vitigno Merlot minimo 85% con aggiunta di altre uve a bacca rossa, titolo alcolometrico volumico totale minimo 12%, la tipologia "riserva" deve avere un titolo alcolometrico volumico totale minimo 12,5% e invecchiamento di 2 anni.
Sangiovese, vitigno Sangiovese con aggiunta di altre uve a bacca rossa, titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,5%, la tipologia "riserva" deve avere un titolo alcolometrico volumico totale minimo 12,5% e invecchiamento di 2 anni.
Bianco, vitigno Trebbiano toscano minimo 50% con aggiunta di altre uve a bacca bianca, titolo alcolometrico volumico totale minimo 11%.
Chardonnay, vitigno Chardonnay minimo 85% con aggiunta di altre uve a bacca bianca, titolo alcolometrico volumico totale minimo 11%.
Sauvignon, vitigno Sauvignon minimo 85% con aggiunta di altre uve a bacca bianca, titolo alcolometrico volumico totale minimo 11%.
Vermentino, vitigno Vermentino minimo 85% con aggiunta di altre uve a bacca bianca, titolo alcolometrico volumico totale minimo 11%.
Vin Santo, stesse uve del "bianco" ma con procedimento di appassimento naturale, titolo alcolometrico volumico totale minimo 16% e invecchiamento di 4 anni dalla vendemmia. Può essere prodotta anche una tipologia "amabile".

Letto 4053 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Sergio Ronchi

Sergio Ronchi

 Sito web
 e-mail

Appassionato di vino da molto tempo, ho organizzato vari eventi di presentazione prodotti utilizzando varie location a Milano, Padova, Bergamo,...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti