Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Vino

Il Palio del Sangiovese edizione 2015 Borgo Maggiore e le sue antiche cantine 26-27-28 giugno 2015

DovePiazzette e vicoli medievali

Quandodal 26 giugno 2015 al 28 giugno 2015

di Mariella Belloni

Nell’ultimo week end di giugno le piazzette e i vicoli medievali di Borgo Maggiore a San Marino diventano suggestiva meta culturale ed enogastronomica, rivivendo le antiche tradizioni del vino in grotta e degli affollati mercati delle tipicità gastronomiche e artigianali, che per secoli hanno reso famoso l’antico Borgo sotto il monte Titano.

 

L’appuntamento è per il 26-27-28 giugno 2015 con la seconda edizione del Palio del Sangiovese, una tre giorni all’insegna del vino d’eccellenza, con banchi d’assaggio, abbinamenti con le tipicità del territorio, mostre e convegni. Il tutto allestito nei luoghi della memoria, utilizzando cioè come palcoscenico dell’evento, le strette vie del centro storico, i vecchi negozi e le antiche cantine scavate a decine sotto i medievali palazzi del Borgo. Protagonista del Palio, il vitigno sangiovese, declinato nei terroir d’eccellenza di quattro regioni italiane vocate alla sua produzione: la Romagna, la Toscana, l’Umbria e le Marche, oltre naturalmente alla Repubblica di San Marino.

 

Sorto nella Repubblica di San Marino nel XII secolo, l’antico distretto di Borgo Maggiore, Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2008, vanta una lunga storia ricca di tradizioni e una particolarità che riguarda la forte proliferazione all’interno del nucleo storico di antiche cantine, molte delle quali scavate nella roccia e utilizzate per la produzione e la conservazione del vino.

Il Borgo, in sammarinese E Bòrgh, già agli inizi del 1700 era noto infatti per il numero e “la prodigiosa freschezza delle sue grotte, ove conservansi delicati vini’, come scriveva Luc’Antonio Gentili da Torricella nella sua ‘Relazione su San Marino’. E ancora, l’Archiatra Pontificio Gianmaia Lancisi, sostando nel borgo per uno spuntino, scriveva “E chi il prezioso vino, che zampillando dalle freschissime grotte, che colà sono, invitava ancora i golosi della cioccolata ad assaporarne un tantino”.

 

Così in occasione del Palio, il Sangiovese torna a scorrere in molte di queste cantine che si riaprono al pubblico, rinnovando così l’antica tradizione del vino nelle grotte. Fra le più popolari per freschezza naturale si ricordano ancora oggi, la Grotta Natalucci-Fabbi, le Cantine Venturini e la Cantina Filippi.

Insieme alle cantine, nella tre giorni del Palio ritorna all’antico splendore tutto il Borgo, animando le strette vie e le piazzette con stand gastronomici e banchi d’assaggio gestiti dai sommelier di Ais di San Marino e riaprendo le porte di antichi negozi e vecchi palazzi dove alle degustazioni di vino e di prodotti del territorio si alterneranno mostre di artigianato, concerti, e assaggi di piatti della tradizione.

 

E naturalmente come in ogni Palio che si rispetta i Sangiovese dei vari terroir invitati a San Marino saranno in gara per strappare l’ambito trofeo proprio come in un antico torneo medievale.

A contendersi il primato decine di etichette provenienti dai vigneti romagnoli, toscani, umbri e marchigiani che hanno raccolto la sfida dei vini del Titano, uniti nel Consorzio Vini Tipici di San Marino.

 

A giudicare i vini saranno una giuria tecnica di esperti, a cui parteciperanno sommelier e grandi nomi dell’enologia nazionale, e una popolare, composta dal pubblico dei degustatori. I vincitori saranno designati dalla somma dei giudizi delle due giurie.

 

Il Sangiovese sarà anche il protagonista, sabato 27 giugno a partire dalle ore 11,00 di una tavola rotonda che si svolgerà sotto il loggiato di ‘Piazza di Sopra’ a centro del Borgo, che vedrà come ospiti enologi, agronomi, giornalisti e sommelier di fama nazionale per un confronto tra produttori ed operatori esperti del settore. A seguire, show cooking condotti da uno chef stellato che insieme a un sommelier d’eccezione si cimenteranno sul tema dell’abbinamento cibo tipico-sangiovese. 

Alla kermesse enogatronomica parteciperanno anche produttori provenienti dalle regioni aderenti all’iniziativa con degustazioni e vendita dei prodotti tipici negli stand allestiti  sotto il loggiato della piazza.

L’evento è organizzato dall’Associazione Il Nuovo Mercatale in collaborazione con l’Associazione Sommelier R.S.M. e con il patrocinio della Giunta di Castello di Borgo Maggiore e delle Segreterie Turismo, Cultura, Interni e Industria della Repubblica di San Marino.

 

Info: facebook ‘Palio del Sangiovese’

 

 

 

Letto 1492 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti