Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Vino

II edizione dell'Enofocus di Assoenologi Sicilia

DoveContrada Cuore di Gesù, Marsala (TP) - Isiss Abele Damiani - Aula Magna di Marsala

Quandodal 10 aprile 2015 al 11 aprile 2015

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Esperti del mondo del vino e dell'enologia saranno a Marsala il prossimo fine settimana, venerdì 10 e sabato 11 aprile, in occasione della 2a edizione dell'Enofocus, l'evento promosso, per il secondo anno consecutivo, da Assoenologi Sicilia, l'associazione di categoria guidata dall'enologo Giacomo Manzo. Docenti universitari, ricercatori e professionisti provenienti dal mondo dell'impresa, in arrivo da tutta Italia, dalla Francia e dalla Svizzera, si incontreranno a Marsala per condividere con gli enologi siciliani le più importanti ricerche ed innovazioni di settore messe a punto nell'ultimo anno. "Siamo felici di potere presentare ai nostri soci enologi e alla cittadinanza la seconda edizione di un evento così importante per la nostra professione - commenta il Presidente di Assoenologi Sicilia, enol. Giacomo Manzo - Anche quest'anno porteremo a Marsala un alto numero di relatori di altissimo livello che condivideranno con noi le ultime novità del settore. L'aggiornamento professionale è fondamentale per essere competitivi sul mercato e per Assoenologi Sicilia rappresenta uno degli obiettivi primari. Alla due giorni parteciperanno anche numerosi studenti dell'Isiss Abele Damiani, i professionisti di domani, cosicché possano, fin da ora, entrare in contatto con alcune delle realtà più significative del mondo enologico".

La due giorni, che si svolgerà presso l'Aula Magna dell'Isiss Abele Damiani di Marsala, inizierà sabato mattina alle ore 9.00 con i saluti dell'enol. Giacomo Manzo, del prof. Domenico Pocorobba, Dirigente dell'Isiss Abele Damiani, e della prof.ssa Stefania Chironi, Vice Coordinatore del Corso di Laura in Viticoltura ed Enologia dell'Università di Palermo. Si entrerà poi nel vivo dei lavori, moderati dal prof. Onofrio Corona dell'Università di Palermo, con l'intervento del dott. Nir Levav, Responsabile tecnico della Tebaldi Srl, su “Il lievito e la nutrizione: la forza di ognuno e la sinergia tra di loro”. A seguire il dr Jean Michel Salmon, proveniente dall'INRA (Institut National de la Recherche Agronomique) di Montpellier, in Francia, parlerà di "Protezione dei vini contro l’ossidazione: una nuova soluzione naturale per l’affinamento".

Il dott. Tommaso Bonciani, PhD Student presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, si soffermerà invece sul tema della "Progettazione personalizzata dei lieviti starter per i processi fermentativi in enologia" mentre il dott. Giovanni Cappello, amministratore unico della Cappello Srl, si dedicherà a "Il tappo a vite: l'evoluzione per i vini di qualità". Nel pomeriggio, si proseguirà con il dott. Gianni Triulzi, R&D Manager Enartis - Esseco srl, che relazionerà su "Chill out: sistema integrato di stabilizzazione tartarica senza freddo. Nascita di un nuovo alleato contro l’instabilità tartarica: il Poliaspartato di potassio".

Il dott. Alessandro Barbiero, funzionario commerciale della Italia Colombin & Figlio Spa, illustrerà poi gli "Aspetti tecnici e pratici delle più recenti innovazioni in fase produttiva della Colombin e figlio" mentre il dott. Diego De Filippi, responsabile tecnico e R&D della HTS Enologia, presenterà una relazione dal titolo "Dalla ricerca applicata l'innovativo concetto "easy to use": sinergia tra lievito e nuovo nutriente di fermentazione in forma liquida". La prima giornata di lavori si concluderà con il dott. Gian Luigi Vavassori, amministratore Oeno srl, che parlerà di "Brettanomyces e qualità dei vini: prevenzione, cura delle contaminazioni e controllo analitico". 

La seconda giornata, sabato 11 aprile, sarà invece moderata dal prof. Ercole Alagna, docente dell'Isiss Abele Damiani. A partire dalle ore 9.00. sarà la volta del dott. Stefano Maiaroli, tecnico commerciale Permeare, il cui intervento sarà dedicato a "L'utilizzo di resine a scambio cationico in enologia". A seguire, il dott. Pascale Deneulin dell'University of Applied Sciences and Arts (Western Switzerland) si dedicherà alla "Definizione di mineralità del vino tra consumatori e professionisti del vino".  Il dott. Dominique Delteil, supporto alla ricerca e sviluppo della Toneleria Nacional, parlerà poi de "L'utilizzo del legno in enologia: Obiettivi, Soluzioni, Espressioni del Terroir".

La dott.ssa Virginie Moine del Laboratoire Sarco di Bordeaux Cedex, e il dott. Antonio Grazietti, responsabile tecnico Laffort Italia srl, si soffermeranno su "Interpretazione molecolare del miglioramento gustativo dei vini durante l'affinamento sulle fecce di fermentazione".  Chiuderà infine i lavori il dott. Maurizio Ugliano della Nomacorc France, che parlerà di "Nuovi approcci alla gestione dell'ossidabilità dei vini".


Per informazioni:
E-mail: antongenna@gmail.com

Letto 3009 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti