Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Doc e Docg

Doc e Docg

Doc e Docg: Dolcetto di Dogliani Doc

di Sergio Ronchi

MappaArticolo georeferenziato

E' prodotto nel comune di Dogliani e in pochi altri in provincia di Cuneo. Si utilizzano uve Dolcetto, un vitigno tipico piemontese che prese piede nella zona attorno al XVII secolo. Nel 1800 viene descritto come "dolcetto nero" e viene coltivato con diversi nomi. Per anni è stato considerato un vitigno dal quale si ottenevano vini poco alcolici e da bere giovani, senza molto corpo, cosa che negli ultimi anni è cambiata. E' sempre stato il vino di tutti i giorni ma oggi con le tecniche di coltivazione e produzione la qualità ne ha beneficiato in modo sostanziale. Non si tratta di un vino dolce, benché il nome sembri affermare il contrario. E' chiamato così perché l'uva cresce bene sui "dossi", o "duset" in piemontese.

Una sola tipologia prevista dal disciplinare:

Dolcetto di Dogliani, titolo alcolometrico 11,5%.
La versione "superiore" è diventata DOCG nel 2005.

Il colore è rosso rubino intenso che tende al rosso mattone con l'invecchiamento, il profumo è vinoso e di frutta rossa. In bocca risulta morbido e con finale amarognolo e leggermente ammandorlato, di discreto corpo.

Letto 4207 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Sergio Ronchi

Sergio Ronchi

 Sito web
 e-mail

Appassionato di vino da molto tempo, ho organizzato vari eventi di presentazione prodotti utilizzando varie location a Milano, Padova, Bergamo,...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti