Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 208

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 214
Cicalina bufalo, di Anna Zorloni

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Malattie della Vite

Malattie della Vite

Cicalina bufalo

di Anna Zorloni

La cicalina bufalo (Stictocephala bisonia Kopp & Yonke) è un rincote membracide originario dell'America settentrionale, che deve il nome alla vaga somiglianza ad un bufalo; visto lateralmente, infatti, presenta una carena, simile ad una gobba, molto accentuata. Visto dall'alto, invece, assume una forma tendenzialmente triangolare. L'adulto è lungo 8-10mm, ed è di colore verde con qualche imbrunimento.
Compie una sola generazione all'anno, sverna sotto forma di uovo nel legno di piante da frutta (meli, peri,…), oltre che su vite, dove si trova occasionalmente.
Durante la deposizione delle uova (6-12 uova per volta), la femmina provoca delle piccole lesioni longitudinali sui tralci che limitano lo scorrimento della linfa e il normale sviluppo della vegetazione.
Altro danno provocato da questa cicalina è dovuto alle punture di nutrizione effettuate sui giovani rametti e sui germogli; punture che provocano la formazione di strozzature anulari al di sopra delle quali il tralcio non si sviluppa regolarmente, ma si presenta indebolito, con foglie arrossate e margini ripiegati verso il basso. I danni sono comunque sempre di lieve entità e raramente è necessario intervenire con la lotta chimica. E' consigliabile eliminare (bruciare) i rami che durante la potatura presentano i segni della deposizione delle uova.
(in foto: tipica strozzatura provocata sul tralcio)

Letto 8593 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Anna Zorloni

Anna Zorloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti