Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 208

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 214
Verticillosi della vite, di Anna Zorloni

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino > Malattie della Vite

Malattie della Vite

Verticillosi della vite

di Anna Zorloni

Viene provocata dai funghi patogeni Verticillium dahliae e Verticillium albo-atrum.
Si tratta di funghi vascolari che penetrano all'interno della pianta attraverso lesioni radicali, da cui ha inizio il processo d'infezione. Si sviluppano all'interno dei vasi legnosi occludendoli ed impedendo, di conseguenza, il normale trasporto della linfa grezza agli organi della pianta.
I sintomi sono visibili durante la stagione estiva, da luglio in avanti, quando la temperatura inizia a salire e il contenuto idrico del suolo è basso. Nel complesso si ha un graduale deperimento della pianta. I germogli appassiscono, le foglie iniziano ad accartocciarsi verso il basso fino a seccare e cadere anticipatamente. I grappoli disidratano. All'interno del tronco e dei tralci, tagliati in sezione trasversale, in corrispondenza dei vasi xilematici si notano degli imbrunimenti determinati dalla presenza del fungo.
Non si conoscono dei veri e propri prodotti curativi per questa malattia. L'unica via da seguire è quella preventiva. E' consigliabile eliminare le piante malate dalle quali l'infezione potrebbe propagarsi a quelle sane. Inoltre bisogna evitare di impiantare nuove viti su terreni precedentemente occupati da piante infette da questi funghi. Per questo può essere utile disinfestare il terreno con prodotti fumiganti.

Letto 9679 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Anna Zorloni

Anna Zorloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti