Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Food

Il Gelato nel Piatto e Le Cucine Regionali nel segno dell'Expo 2015

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

L'evento ha ricevuto il patrocinio dell'EXPO 2015 e dell'ENIT (Ente Nazionale per il Turismo).

Presentata presso la Camera di Commercio di Parma, la quarta edizione de “Gelato nel Piatto con Prosciutto di Parma e Parmigiano-Reggiano e prodotti Dop e Igp” che avrà una Anteprima nella Notte Rosa e la Prima edizione de “La Giornata Mondiale delle Cucine Regionali italiane nel segno dell'Expo”. Alla conferenza stampa hanno partecipato: il Presidente della Camera di Commercio di Parma Andrea Zanlari, il direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano Riccardo Deserti, il responsabile marketing del Consorzio del Prosciutto di Parma, Claudio Leporati, il Vice Presidente della Provincia di Parma, Pier Luigi Ferrari, lo chef stellato Michelin del Ristorante Al Tramezzo, Alberto Rossetti e il direttore di INformaCIBO, Donato Troiano.

Si è dato così il via a Il Gelato nel Piatto e Le Cucine Regionali nel segno dell'Expo 2015 che saranno i protagonisti nei migliori ristoranti di tutto il mondo. L'evento, che vede il sostegno de Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano e Fabbri 1905, ha ricevuto il patrocinio dell'EXPO 2015 e dell'ENIT (Ente Nazionale per il Turismo). Sul tema dell'Expo si è soffermata nella sua dichiarazione Elda Ghiretti Cibus Brand Manager, affermando: “Questa quarta edizione dell’iniziativa è tanto più importante in quanto fa parte del programma di avvicinamento ad Expo 2015, la grande esposizione che si terrà a Milano tra due anni e sarà dedicata proprio al tema dell’alimentazione, un appuntamento che vedrà la partecipazione attiva di tutte le imprese alimentari italiane”.

“I prodotti made in Italy sono sempre più apprezzati all’estero, come conferma la crescita dell’export registrata nel primo trimestre 2013. Anche per questo le nostre produzioni, che quanto a qualità non sono seconde a nessuno, devono trovare maggiore spazio sulle tavole dei ristoranti di tutto il mondo. L'impegno di INformaCIBO, anche in vista di Expo 2015, che rappresenterà il momento in cui mettere a frutto l'attrattiva turistica del nostro territorio e le sue produzioni di eccellenza, -ha affermato Troiano- va concretamente in questa direzione”.

Quest'anno la quarta edizione de “Gelato nel Piatto” e il lancio delle “Cucine regionale” avranno una vetrina particolare, oltre che nei migliori ristoranti di tutto il mondo, anche nei ristoranti della Riviera romagnola durante il mega-evento della Notte Rosa, il vero “Capodanno dell'Estate”, dai Lidi di Comacchio a Cattolica, in programma il prossimo 5 Luglio. L'appuntamento dolce&salato, con la partecipazione degli chef del CIM (Chef italiano nel Mondo), di Ciao Italia (Ristoranti italiani all'estero) e l'UIR, Unione italiana ristoratori, avrà il suo clou, dopo l'Anteprima della Notte Rosa, dal 23 al 28 luglio in oltre cento ristoranti coinvolgendo gli chef dei locali di New York, Bangkok (Thailandia), Seoul (Corea del sud), Ankara (Turchia), Hong Kong, Shanghai, Pechino (Cina), Tokio (Giappone), Dubay, Boracay (Philippine), Mosca, Montecarlo, Providence (Usa), El Jadida (Marocco), Ohau (Hawaii), Milano, Roma, Venezia, Parma e in tantissimi altri posti.

Le dichiarazioni in appoggio alla manifestazione

Pier Luigi Ferrari, Vice Presidente della Provincia di Parma:
"La valorizzazione del nostro territorio, attraverso i suoi prodotti d’eccellenza e la sua cucina è una delle linee di intervento che la Provincia di Parma ha scelto come priorità. Siamo infatti convinti che questa sia la strada maestra per promuovere quanto di meglio siamo e facciamo, una ricchezza che è motore di sviluppo. Per questa ragione condividiamo e appoggiamo Il Gelato nel Piatto e La Giornata delle Cucine regionali nel segno dell'Expo”.

Riccardo Deserti, Direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano:
Il Consorzio del Parmigiano Reggiano ha voluto rinnovare la partecipazione al Gelato nel Piatto per evidenziare le caratteristiche del nostro formaggio che è eccellente sia dal punto di vista tecnologico, per le tecniche tradizionali che vengono mantenute e che consentono la totale naturalità del prodotto, sia per la qualità finale del prodotto, che offre una versatilità senza paragoni, visto che può essere gustato tal quale ma anche abbinato a tantissime altre pietanze oppure essere utilizzato come ingrediente nella preparazione di piatti complessi. 
Le diverse qualità che il Parmigiano Reggiano esprime alle varie fasi della sua maturazione arricchiscono la versatilità perché il formaggio assume diversità di sapori, di aromi e di capacità di lavorazione che lo rendono adatto sia a svariate ricette sia a matrimoni con sapori molto diversi. Questa versatilità parte dalla semplice scaglia di Parmigiano Reggiano, passa dagli antipasti e da tutte le portate per arrivare anche ai dessert, potremmo dire senza confini, e gli chef che partecipano al Gelato nel Piatto possono essere gli interpreti più adatti per esaltare questa varietà di qualità e questa versatilità.

Elda Ghiretti Cibus Brand Manager, ha dichiarato: 
Arrivati alla quarta edizione del “Gelato nel Piatto” possiamo ben sperare nel successo dell’operazione lanciata da INformaCIBO per conferire al gelato il ruolo di protagonista dei menu, come piatto di portata e non più come mero dessert. Sono già tanti i ristoranti, in Italia come all’estero, che hanno raccolto la proposta partita da Parma di abbinare la tradizione del gelato italiano a quella di prodotti Dop come il Parmigiano Reggiano ed il Prosciutto di Parma. E sappiamo come i ristoranti svolgano un ruolo di alfabetizzazione dei mercati esteri sul cibo italiano. Dunque Fiere di Parma, che è impegnata in una intensa campagna di internazionalizzazione dei prodotti alimentari che esponiamo a Cibus, sostiene con entusiasmo “Gelato nel Piatto” ben sapendo che la richiesta dei nostri prodotti tipici è sempre crescente nel mondo, ma deve essere accompagnata da un’opera di informazione ed illustrazione sul nostro patrimonio alimentare. Questa quarta edizione dell’iniziativa è tanto più importante in quanto fa parte del programma di avvicinamento ad Expo 2015, la grande esposizione che si terrà a Milano tra due anni e sarà dedicata proprio al tema dell’alimentazione, un appuntamento che vedrà la partecipazione attiva di tutte le imprese alimentari italiane.

Claudio Leporati, responsabile marketing del Consorzio del Prosciutto di Parma:
“Nelle passate edizioni abbiamo potuto riscontrare un grande interesse da parte del pubblico. Per questo non potevamo che essere orgogliosi di far parte per il quarto anno consecutivo di un progetto di tale successo. Quest’anno la nostra partecipazione si colora di un significato particolare poiché la Corona ducale del Prosciutto di Parma compie 50 anni; celebreremo quindi quest’anniversario con alcune sobrie iniziative che saranno essenzialmente il pretesto per promuovere sempre più il nostro prodotto in Italia e all’estero. In questo contesto si inserisce perfettamente la kermesse Il Gelato nel Piatto con il suo ruolo attivissimo nel valorizzare i prodotti dell’eccellenza agroalimentare italiana, riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo. E lo fa in un modo del tutto nuovo e creativo esaltando le qualità organolettiche del Prosciutto di Parma e suggerendo ai nostri consumatori delle modalità di consumo diverso e non convenzionale, ma altrettanto gustose”.

Nicola Fabbri, Amministratore delegato Fabbri 1905
«È straordinario vedere come la cucina italiana sappia sorprendere in ogni paese del mondo: non è un caso che la nostra sia sempre rimasta la tradizione gastronomica più amata. E il gelato, che ne è uno degli alimenti più noti, è ormai una gourmandise che si presta a ogni tipo di consumo, non solo estivo: “Il gelato nel piatto” ci ricorda ancora una volta come questo dessert freddo possa diventare ottimo ingrediente per qualsiasi piatto, dolce o salato. Non potevamo mancare all’edizione 2013 di questa grande kermesse internazionale: Fabbri, la prima azienda a mettere sul mercato prodotti studiati per la gelateria artigiana, ha sempre promosso in infiniti modi la cultura e la conoscenza del gelato made in Italy ai quattro angoli del globo. Una vocazione che è parte del nostro DNA e che portiamo avanti con entusiasmo. Non dubito che anche l’edizione 2013 de “Il gelato nel piatto” riserverà sorprese squisite.»

Enzo Malanca, Presidente di Alma, Scuola internazionale di cucina italiana:
“La tradizione agro-alimentare italiana su cui si basa la nostra cucina è un’espressione di cultura che ha importanti risvolti anche economici, basti pensare al valore turistico della nostra cucina e ai numerosissimi posti di lavoro che il settore occupa. E’ ovvio che la comunicazione e la diffusione intelligente e qualitativa della nostra gastronomia è un elemento fondamentale per far si che questa si diffonda sempre più nella stessa Italia ma soprattutto all’estero. In questo senso non posso che esprimere apprezzamento per un’iniziativa come “Il Gelato nel Piatto con Prosciutto di Parma e Parmigiano-Reggiano e prodotti Dop” che persegue positivamente questi obiettivi”

Alcune ricette de Il Gelato nel Piatto
Da Mosca, il giovane calabrese, Luigi Ferraro, executive chef del lussuoso ristorante Cafe Calvados, difensore dell’alta qualità della gastronomia italiana, oltre al piatto “Il polipo all'Amarena Fabbri con Prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano e sorbetto al sedano”, presenta alla sua clientela moscovita un piatto che abbina gli ingredienti delle due iniziative (Il Gelato nel Piatto e Le Cucine regionali) con il tipico risotto di Sibari e la liquirizia calabra con gelato, prosciutto e parmigiano. Ecco il suo piatto: “Il risotto di Sibari con gelato alla liquirizia zafferano, Parmigiano Reggiano e prosciutto di Parma” http://www.informacibo.it/_sito/cucine-regionali/ricette/ferraro2.htm

Un grande piatto questo ideato da Alberto Fol, che ricopre il ruolo di Executive Chef del Ristorante La Cusina presso The Westin Europa & Regina di Venezia e della Chic..chetteria, per la quarta edizione de Il Gelato nel Piatto 2013. Ecco la sua ricetta: “Risotto De Tacchi stagionato con fiori di zucca e basilico, gelato al Parmigiano e polvere di Prosciutto di Parma”.
http://www.informacibo.it/_sito/gelato-nel-piatto/2013/ricette/fol.htm

Enrico Bergonzi, chef patron del Ristorante Al Vedel di Colorno (Parma), proviene da una famiglia di ristoratori da oltre 5 generazioni, si presenta con la ricetta: Gelato al Parmigiano Reggiano di collina e polvere di arancia con insalata di frutta fresca, Chartreuse e cialda al Prosciutto di Parma
http://www.informacibo.it/_sito/gelato-nel-piatto/2013/ricette/bergonzi.htm

Marco Parizzi, lo chef di Parma con una stella Michelin, presenta la ricetta: Minestra tiepida con scampi al Prosciutto di Parma e gelato al pesto di Parmigiano-Reggiano e rucola
http://www.informacibo.it/_sito/gelato-nel-piatto/2013/ricette/parizzi.htm

Lo chef stellato Gian Paolo Raschi a Rimini
A Rimini Miramare in un locale al sapore di mare poggiato sulla sabbia troviamo il Ristorante Guido dove si trova lo chef stellato Michelin Gian Paolo Raschi che prepara una ricetta tipicamente estiva: “Stecco al Parmigiano Reggiano con croccante al Prosciutto dolce di Parma”
http://www.informacibo.it/_sito/gelato-nel-piatto/2013/ricette/raschi.htm

Le ricette de Le Cucine regionali
Dalle Hawaii, il tarantino Mirko Inglese Executive Chef all'Azul del JWMarriott in Ohau, così descrive il suo piatto: “Garganelli calamari e fave in emulsione di riccio di mare”. La parola a Mirko: “Il piatto ha due matrici, i garganelli che son emiliani della cui cucina son un ammiratore, e il ragù di calamari e fave con salsa al riccio, di natura pugliese essendo io di Taranto”. 
http://www.informacibo.it/_sito/cucine-regionali/ricette/inglese.htm

Due chef stellati dal Trentino alla Campania
Lo stellato Michelin, Alfio Ghezzi dalla Locanda Margon (Trentino) il ristorante della famiglia Lunelli, prepara il piatto: “Cosciotto di coniglio alla trentina con polenta”
http://www.informacibo.it/_sito/cucine-regionali/ricette/ghezzi.htm

La brava chef stellata Michelin Rosanna Marziale (Campania) prepara un piatto che conferma la sua alta cucina tra estro e tradizione: “Tarallo di pizza friarielli salsiccia e mozzarella”
http://www.informacibo.it/_sito/cucine-regionali/ricette/marziale.htm

Dalla Calabria la chef della liquirizia
La giovanissima “chef della liquirizia”, Danila Forciniti dalla Calabria prepara un piatto della tradizione “Trilogia di melanzane alla calabrese: pruppett e lumingian, lumingian chjne e lumingian ara sanza (polpette di melanzane, melanzane ripiene e melanzane con mollica di pane aromatizzata all’aceto)”.
http://www.informacibo.it/_sito/cucine-regionali/ricette/forciniti.htm

I prossimi appuntamenti
Il 5 luglio durante la Notte Rosa 2013 ci sarà un evento con i piatti degli chef della Riviera Romagnola, iniziativa promossa insieme alla Fipe della Provincia di Rimini e con il patrocinio dell'Apt Emilia Romagna.

Giovedì 25 luglio a Milano Grande Festa all’Hotel Enterprise in collaborazione con l'UIR – Unione Italiana Ristoratori e con le ricette delle due iniziative.


Per informazioni:
Web: http://www.informacibo.it/_sito/cucine-regionali/index.html
Web: http://www.informacibo.it/_sito/gelato-nel-piatto/2013/2013.htm


Fonte news: Mariella Belloni

Letto 2851 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti