Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Food

Salone della Mozzarella, resoconto

di Redazione di TigullioVino.it

MappaArticolo georeferenziato

Si conclude in bellezza (e bontà) l’Ottavo Salone della Mozzarella, con la presentazione del primo trofeo Magna Grecia organizzato dall’URPI (Unione Ristoratori Pizzaioli Italiani), seguita dalla degustazione di pizze preparate dai migliori chef della Scuola Napoletana Pizzaioli, diretta da Vito De Vita, il maestro pizzaiolo che, assieme al prof. Enrico De Nigris, laureato alla Facoltà di Psicologia sociale della Sapienza Università, di Roma, specializzato in Psicologia della Comunicazione e del Marketing ha dato vita al progetto “Trofeo Magna Grecia”, un evento che intende stimolare la creatività degli operatori del settore per promuovere il mercato della pizza. Pizza ma, soprattutto, tanta mozzarella, la regina indiscussa della tre giorni a Paestum. Donato Ciociola, direttore dell’evento, ha espresso soddisfazione per l’afflusso di visitatori.

“Nonostante il tempo poco clemente, - ha dichiarato il Direttore dell’evento Donato Ciociola – la gente è venuta, ha passeggiato nella meravigliosa cornice dei templi e assaggiato i prodotti in esposizione, partecipando con entusiasmo, nonostante il clima davvero poco primaverile, all’Ottavo Salone della Mozzarella. Anche quest’anno il Salone ha voluto sottolineare la sua attenzione per le tipicità locali, la qualità dei prodotti e il contesto storico-culturale.  L’ottava edizione del Salone Internazionale della Mozzarella e della Dieta Mediterranea, che gode del patrocinio della Provincia di Salerno, del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, del Comune di Capaccio-Paestum e dell’Istituzione Poseidonia, ha voluto, infatti, celebrare ancora una volta territorio e buona tavola, tipicità nostrane e sana alimentazione, avvalendosi dell’apporto organizzativo di Unimpresa Piana del Sele e Unimpresa Salerno del presidente Demetrio Cuzzola. 

Nella giornata conclusiva sono stati consegnati anche i premi ai vincitori di “Racconti in cucina”, il concorso nazionale di narrativa enogastronomica, il terzo classificato è Nicola Rizzo con “Magnogreco Gnam Gnam Italian Style, secondo posto conquistato da Paola Carlomosti con “Dimmelo dolcemente” e infine meritatissimo primo posto a Raffaele Palumbo con “La cucina è grande”. Tra le opere in gara i giurati, fra cui Antonella Petitti, direttrice di Rosmarino News, nota rivista di enogastronomia, presieduti dal giornalista Rai Francesco Festuccia hanno selezionato quelle che hanno saputo interpretare creativamente gli spunti letterari che il mondo enogastronomico e della cucina offre.

"L'edizione 2013 del salone – ha dichiarato Demetrio Cuzzola, presidente provinciale di Unimpresa - arriva in un momento decisivo per il settore, con la modifica del disciplinare che detta le norme per la produzione di mozzarella. E che chiarisce, una volta per tutte, come deve funzionare il comparto. Particolare importanza, quest'anno, anche la valorizzazione della dieta mediterranea, vera risorsa del nostro territorio, che vede il settore lattiero caseario assoluto protagonista. Sarà un appuntamento ricco di avvenimenti, di cui come Unimpresa siamo orgogliosi, vista la totale assenza di finanziamenti pubblici".


Fonte news: Associazione Gusto del Gusto

Letto 3150 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Redazione di TigullioVino.it

Redazione di TigullioVino.it

 Sito web
 e-mail

Nell'arco di molti anni di lavoro, da piccolo progetto amatoriale TigullioVino.it si è trasformato in una vera e propria testa web sul mondo...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti